Grazie alla precisione della tecnologia laser è possibile realizzare anelli, collane e bracciali in diversi materiali (legno, plexi, pelle…). I bijoux realizzati attraverso il taglio e l’incisione laser sono sicuramente interessanti per i designer attratti dal mondo dei fashion accessories. Per realizzare questo tutorial abbiamo pensato di utilizzare come materiale l’acrilico, particolarmente indicato per i bijoux a causa della sua lucentezza e della varietà di colori in cui è disponibile.

Bordi e spigoli definiti e levigati perfettamente appena il laser finisce la lavorazione

Cosa ci serve?
Acrilico da 3 millimetri, occhielli per la collana e ganci per gli orecchini

How do we do it?
Puoi ideare la forma che preferisci per i tuoi bijoux oppure scaricare da qui il modello già predisposto.

Quale laser utilizzare?
Noi abbiamo utilizzato Speedy 300 (60 watt), il laser plotter con area di lavoro da 726 x 423 mm, e i seguenti parametri:
Incisione: 20% di potenza disponibile, 50% della velocità, 500 ppi, aria di assistenza attiva
Taglio: 100% della potenza, velocità 0,5%, frequenza di 1000 Hz, aria di assistenza attiva

Un esempio di prodotto finito tagliato al laser

Un esempio di gioiello realizzato seguendo le istruzioni di questo tutorial

Tips&Tricks
Utilizzate una lente da 2,0 pollici per ottenere bordi di taglio perfettamente levigati.

Ora non vi resta che utilizzare gli occhielli per fissare le parti che compongono la collana e i ganci appositi per gli orecchini. Siete pronti per sfoggiare i vostri nuovi bijoux?


Trotec-Logo_Button
Trotec Produktions-und Vertriebs GmbH (www.troteclaser.com) nasce nel 1997 in Austria come settore di ricerca della società Trodat, produttore leader a livello mondiale di timbri auto-inchiostranti. Oggi Trotec è uno dei produttori più importanti di apparecchi laser per l'incisione, il taglio e la marcatura. Con 300 dipendenti in 14 filiali di distribuzione in tutto il mondo, offre una rete internazionale di assistenza e vendita. Trotec è un’azienda dinamica e innovativa; vicina al mondo della fabbricazione digitale, dei makers e dell’autoproduzione ha già collaborato in passato con fablab di tutto il mondo e partecipato a importanti manifestazioni come Maker Faire e Fab10.

 

Leave a reply