foto_CICIANIPer entrare nel vivo della terza edizione di DesignWinMake, iniziamo a conoscere da vicino i giurati del contest, questa volta dedicato alla stampa 3D.

Partiamo da Fabio Ciciani, co-fondatore di .exnovo, marchio del design italiano pioniere nella realizzazione di prodotti esclusivi attraverso la tecnica del 3D Printing. Un’azienda impegnata, con grande successo, a coniugare la cultura artigianale con lo sviluppo tecnologico.

Fabio, cosa ti aspetti dai progetti che parteciperanno al contest?

Mi aspetto delle proposte che rispecchino la maturità raggiunta dal settore della stampa 3D e siano espressione di una consapevolezza e di un’esperienza progettuale evidenti. Soluzioni che abbiano un approccio concreto ed esaustivo verso il mercato.

Quali elementi, a tuo avviso, hanno determinato l'affermarsi della stampa 3D negli ultimi anni?

Sulla base della nostra esperienza, posso dire che sono tre gli elementi chiave di questo successo: la personalizzazione dei progetti, che ha permesso la diffusione di oggetti sempre più custom-made; l'affermarsi di una nuova estetica, che ha reso possibile investigare forme sinora non realizzabili, se non attraverso il ricorso a stampi vincolanti per la realizzazione degli oggetti; infine una nuova libertà di progettazione.

Afillia_vista chiome_lowC’è un oggetto che rappresenta appieno questo successo?

Sicuramente la lampada Afillia di Alessandro Zambelli. Un oggetto che abbiamo presentato a New York pochi mesi fa e che, prendendo a prestito un concetto tipico della scienza botanica (pianta priva di foglie), rappresenta a mio avviso il mix perfetto tra la tecnologia 3D Printing e l'idea più evoluta di artigianato.

Esiste un tratto distintivo che caratterizza un Maker, in particolare italiano? 

Senza dubbio la capacità di affrontare istanze progettuali con una qualità risolutiva tipica dell’inventiva made in Italy. Un atteggiamento che ci distingue dal resto del mondo e che nasce da un background culturale unico. Siamo in grado di risolvere problemi progettuali con un’inventiva assolutamente ‘originale’.

IMG_3796Cosa ci riserva .exnovo nei prossimi mesi?

Il 2014 di .exnovo sarà all’insegna della contaminazione. Siamo impegnati, infatti, nella produzione di prodotti che saranno il connubio tra materiali tipici dell’esperienza artigianale del made in Italy e tecnologia del 3D Printing.

Intervista a cura di Anna D'Amico

 

Leave a reply