Quest'estate è stato rilasciato un nuovo device che probabilmente cambierà il modo in cui interagiremo con i nostri computer. Si chiama Leap Motion e il suo nome è tutto un programma (vuol dire 'balzo'): un'interfaccia intuitiva basata sul movimento che funziona per PC e per Mac. Il device in metallo e vetro somiglia ad un iPhone e dev'essere protetto e noi abbiamo la soluzione: la custodia in pelle per Leap è un prodotto artigianale made in Italy ed è la prima custodia per Leap ad essere immessa sul mercato.

Perchè usare una custodia per Leap

La custodia per Leap è stata sviluppata da Artigianato Digitale,  una startup toscana fondata da Fiore Basile, tra i beta-tester del Leap dallo scorso maggio. Artigianato Digitale ha l'obiettivo di connettere la tradizione artigianale con il mondo dei Maker, le tecniche di digital fabrication e strumenti online quali il crowdfunding.

Fiore, un programmatore, è diventato tester del Leap perchè sta lavorando ad un libro sull'interfaccia dei gesti. Con il Leap sulla sua scrivania da maggio, si è reso conto che il device ha bisogno di essere protetto dagli urti. In più si è reso conto che buttare il Leap nel suo zaino insieme al suo MacBook non è stata una buona idea. Quindi ha iniziato ad elaborare l'idea della custodia per il Leap, ma non una qualsiasi. La desiderava bella esteticamente perchè Fiore è italiano.

La Toscana è uno dei principali produttori mondiali di manufatti in pelle, perchè Fiore ha deciso di collaborare con un'azienda locale che produce ottimi oggetti in pelle: Buti Pelletterie. Con mezzo secolo di sapienza artigianale alle spalle, Buti si è rivelata una scelta eccellente. Abituati a realizzare oggetti in pelle dalle finiture perfette, la custodia per Leap è stata un gioco da ragazzi. La finitura rivela che è stata fatta a mano con la massima attenzione ai dettagli, come da tradizione.

La custodia è stata testata per non interferire con il sensore o la luce a Led in alcun modo. La chiusura magnetica rende il suo utilizzo davvero semplice ed immediato. Esteticamente la custodia per Leap è studiata nel dettaglio con un tocco vintage, ricordando le custodie per le macchine fotografiche digitali degli anni '60. Al momento è disponibile soltanto in un caldo marrone ma ulteriori colori saranno rilasciati da qui a fine anno.

Come si usa il Leap

Occorre connettere il Leap al tuo computer e poi utilizzare lo spazio attorno (sopra e sotto) il device per controllarne la navigazione con gesti delle mani naturali. Pensa che figurone faresti facendo una presentazione che va avanti e indietro come nel film "Minority Report"!

Il Leap può essere usato con il tuo browser e determinati programmi senza alcun adattatore, mentre altri, tipo Photoshop, richiedono l'uso di software per trasformare i gesti in input decifrabili. Airspace, lo store di applicazioni per Leap, già presenta centinaia di strumenti gratuiti e a pagamento in categorie quali produttività, giochi, formazione, ecc. Lanciato solo poche settimane fa, Airspace store ha già ottenuto oltre 1 milione di download.

Leap si lega naturalmente al mondo dei Maker perchè porta gli output digitali nello spazio fisico. Consente ai programmatori di lavorare sull'interfaccia uomo-macchina in maniera più naturale, i primi passi verso un rapporto sempre più stretto e produttivo con la tecnologia.  Leap Motion è già stato integrato con Arduino per controllare una Lampada animatronica in cui la luce segue i gesti della mano e per produrre un fantastico Labirinto in legno con palline, dove i gesti dei giocatori fanno inclinare le pareti del labirinto e si fa punto quando la palla va in buca. Questi sono solo alcuni esempi di quello che la creatività dei Maker può realizzare usando la tecnologia avanzata del Leap.

Se hai un Leap Motion e vuoi proteggerlo, ordina la tua Custodia in pelle per Leap su MakeTank adesso!

 

Leave a reply