Rebecca Pera e Giampaolo Viglia, due ricercatori dell'Università del Piemonte Orientale, stanno studiando le dinamiche dell'innovazione, focalizzandosi in particolare sulle comunità in cui gli individui lavorano in collaborazione con gli altri e contribuiscono al capitale sociale e culturale della comunità per comprenderne motivazioni e valori caratterizzanti.

Ecco perchè hanno chiesto alla comunità di Fabber mondiale di partecipare all'indagine (entro giovedì 25/07/2013).

Chi frequenta i FabLab tende a privilegiare la collaborazione, lavorando con successi ma in modo diverso rispetto alle aziende tradizionali.  Questo tipo di comunità produttiva è stata definita “alter brand community”. Offre l'ambiente ideale per l'applicazione di un tipo di innovazione collaborativa sperimentale, non competitiva, ludica, educativa, visuale, piena di differenti contenuti, capacità, magica apertura di infinite possibilità.

Lo studio universitario vuole rispondere alle seguenti domande: dal punto di vista sociale, i Fabber co-creano? Sono collaborativi all'interno della loro comunità? Come si comportano con chi non vi appartiene? Pensano in prima persona o in termini della loro comunità?

I ricercatori ipotizzano che il benessere sia il collante per la creazione collettiva e che le attività, i progetti e gli spazi collaborativi (come i FabLab) siano stimolati ed esaltati dal benessere dei Fabber. Le dimensioni che definiscono il benessere, testate dallo studio, sono: accettazione di sè, autonomia, padronanza del territorio, crescita personale, relazioni positive con gli altri. Sono valutate per capire se i Fabber sono, in definitiva, persone felici e se questo è correlato alla co-creazione.

Sorge spontanea una domanda: i fabber sono persone felici perchè collaborano? Quali sono gli elementi che catalizzano maggiormente l'innovazione?

Aiuta i nostri ricercatori!

Se vogliamo conoscere la risposta, dobbiamo sacrificare 15 minuti del nostro tempo per rispondere all'indagine sviluppata da Pera (che insegna marketing e user innovation all'Università del Piemonte Orientale e al Politecnico di Milano) e Viglia (studente post-doc alla Pompeu Fabra di Barcelona). Come incentivo, i partecipanti alla survey possono vincere un voucher di €100 per acquistare su Amazon (che, tra le altre cose, adesso vende anche stampanti 3D e loro componenti). E soprattutto partecipando all'indagine dimostrerai di essere un fabber felice e collaborativo!

 

Leave a reply