Annaluisa Franco è la coordinatrice del dipartimento di Moda dello IED di Firenze con oltre dieci d'anni di esperienza di insegnamento della moda a creativi in erba. E' naturale che sappia di quali strumenti abbiano bisogno i fashion designer quali siano quelli che non si trovano sul mercato. In questa intervista ci racconta come usa i curvilinei e perché abbia cominciato a realizzarli da sola.  Un indizio: sono molto più che semplici strumenti di modellazione.

I curvilinei spalla e curvilinei gambe di Annaluisa, disponibili in vendita su MakeTank, sono due strumenti usati da secoli nella sartoria tradizionale e mai caduti in disuso. Sono ancora necessari, infatti, per realizzare modelli (o modificare modelli esistenti) per creare le forme e le inclinazioni del corpo. La French Curve (curvilineo spalla) è utilizzata per la parte superiore del corpo (fori per braccia, collo e vita) e la Hip Curve (curvilineo gambe) per i modelli della parte inferiore (es. le anche) per gonne e pantaloni.

Abbiamo chiesto ad Annaluisa di illustrarci la "nascita" delle sue curve:

"Ho visto curvilinei simili realizzati in plastica o cartone ma la scelta di costruirli in plexiglass (acrilico) non è stata puramente estetica ma sfrutta la trasparenza in modo che il designer possa controllare, attraverso la curva, la realizzazione del suo modello. La ragione che mi ha portato a creare questi curvilinei è molto semplice: non riuscivo a trovarli in Italia. Qui ci sono uno o due metodi brevettati (e costosi) per realizzare modelli, quindi se non vuoi usare questi metodi non c'è altra scelta. Dato che sono un'appassionata del DIY (fai da te), ho cominciato a produrli da sola ed mi sono resa conto che funzionano molto bene dato che creano curve morbide con un'ottima vestibilità. Tra i miei progetti futuri prevedo di realizzare alcuni video introduttivi per illustrare come usare i curvilinei in maniera corretta per realizzare i modelli."

I curvilinei sono prodotti in plexiglass (acrilico) tagliato al laser secondo il progetto di Annaluisa e possono essere incisi col nome oppure personalizzati in vari modi. Ci è molto piaciuta la scritta "hipster curve" sul curvilineo più grande. Sono disponibili in moltissimi colori (anche fluorescenti e specchiati) e possono anche essere utilizzati come elemento decorativo se creati in serie. Ad esempio Annaluisa ci mostra un albero di Natale decorato con curve multicolori realizzato col marito Troy Nachtigall (un altro vendor di MakeTank  - questo è il suo negozio).

"Un anno abbiamo regalato curvilinei  ad amici e parenti per Natale... li abbiamo messi a a decorare un albero fatto di bicchieri di plastica e sembravano coloratissimi bastoncini di zucchero. Ogni curva aveva un nome inciso e, la mattina di Natale, tutti si sono messi a cercare il proprio sull'albero."

Le curve sono state utilizzate come righelli (ovviamente), decorazioni (appesi ad un lampadario, attaccati al muro) e anche come fermacarte. Annaluisa li ha presentati in una mostra all'Angels bar a Firenze nel 2011 disposti in combinazioni modulari a realizzare forme di cuore, fiori, figure umane e frattali.

Riuscite ad immaginare altri utilizzi per le curve di Annaluisa? Fateci sapere come avete utilizzato le vostre french curve  o hip curve in acrilico tagliate al laser commentando su questo blog o sul prodotto in vendita nel nostro marketplace.

Scopri tutti i prodotti di Annaluisa su MakeTank!

 

Leave a reply