Per chi vuole conoscere meglio quella che viene chiamata la “terza rivoluzione industriale” (e magari anche  vederla da vicino), l’appuntamento è a Firenze lunedì 24 settembre, per la quarta edizione dell’evento ToscanaIN dedicato al mondo delle startup. Con l’evento dal titolo “Stampami una startup - La Terza Rivoluzione Industriale: moda passeggera o nuovo modello imprenditoriale?” vedremo chi sono i protagonisti di questa nuova rivoluzione, quali sono i prodotti destinati a cambiare le nostre vite e le nostre professioni, e quale forma prenderà l’economia nei prossimi decenni.

www.analogicodigitale.it - Occasional Table - Design: Andrea Gianni. Manufacturing: Fusaro Mario + Tecnificio. Photo credit: Federico Villa

Le nuove tecnologie di produzione digitale, dalla stampa 3D all’open hardware di Arduino, ormai permettono di realizzare prodotti personalizzati con soglie di ingresso sempre più basse, e questo ha dato vita a un movimento, quello dei Digital Makers che, grazie ad appassionati come Chris Anderson, editor-in-chief di Wired USA, e a l’interesse di testate come The Economist e Forbes, hanno ottenuto, in poco tempo, grande visibilità negli Stati Uniti.

In Italia, è la Toscana uno dei territori maggiormente attivi in campo Makers. E’ qui – dove esiste una tradizione lunga di artigianalità e innovazione – che sta nascendo un ecosistema di Artigiani Digitali, impegnati a realizzare idee e prodotti dove tecnologia e ‘manualità’ artigiana si mixino perfettamente.

L’evento ToscanaIN é ospitato nella suggestiva Sala Cenacolo dell’Accademia di Belle Arti di Firenze (via Ricasoli 66):  questo luogo di forte tradizione di produzione artistica di qualità si apre all’innovazione che estende, in qualche modo, la creatività del passato nel presente.

Secondo voi, col fenomeno dei Digital Makers ‘Made in Italy,’ siamo alle soglie di una nuova imprenditoria reale, oppure in presenza di una delle mode passeggere che noi italiani siamo pronti ad abbracciare, a volte, con poco senso critico? Nella serata se ne discuterà, e siete invitati.

Programma

h.19.00 Saluto di Giuliana Videtta, Direttore, Accademia Belle Arti Firenze

h.19.05 introduzione e coordinamento a cura di Tommaso Olivieri, Consigliere ToscanaIN sul tema: “Ecosistema dei Digital Maker in Toscana”

h.19.10 Nasce FabLab Firenze: obiettivi ed opportunità a cura di Riccardo Marchesi, Vice Presidente FabLab Firenze

h.19.20 Incursione con creazioni estemporanee della famiglia Cantini di Kent’s Strapper e le loro stampanti 3D Rep-Rap

h.19.30 I LEGO senza fili a cura di Daniele Benedettelli di Benedettelli Robotics

h. 19.40 BrainControl: non stiamo (solo) giocando Pasquale Fedele di Liquidweb

h. 19.50 We print rock, we rock! a cura di Enrico Dini di Dshape

h. 20.00 Arduino come blocchetto per costruire un’impresa a cura di Davide Gomba Officine Arduino

h. 20.10 Dalla terza onda alla terza rivoluzione industriale a cura di Leandrò Agrò Founder Frontiers of Interaction

Dalle 20.30 alle 22.00 segue una apericena di business networking a cura di ZenZero cooperativa equosolidale che  ha scelto per il menù ingredienti provenienti da piccole aziende certificate biologiche locali e dal commercio equo e solidale.

L’evento è aperto ai soci ToscanaIN e FabLab Firenze con un contributo di 10,00€ a persona a copertura costi. L’iscrizione é obbligatoria dal sito www.toscanain.org. Chi non é socio potrà fare la tessera a ToscanaIN all’ingresso in sala (quota 2012 di 20,00€) previa prenotazione via email ad info (at) toscanain.org.

 

Leave a reply